La nostra Compagnia Teatrale

Franghestain la puteca bolognano
La puteca di Bolognano

La Puteca de lu ‘Ndertjie nasce nel 2009.

“Ci siamo esibiti per la prima volta nel dicembre 2009”, ci racconta Flavia, membro storico della compagnia, “pensando che fosse la prima ed unica volta. Invece abbiamo replicato subito dopo nel gennaio 2010 e via di seguito. Per alcuni anni abbiamo rappresentato anche 2 spettacoli in un anno. Uno nel periodo invernale ed uno nel periodo estivo. Ci sono stati gli anni di “Putelig“, scritto da Roberta Iacobucci, e due parodie : “L’isola che non c’è, ma si vede” (parodia di Peter Pan e “Franghestain” (parodia di Frankenstein Junior).

La compagnia nasce dall’idea di un gruppo di amici spinti dalla passione per il teatro.
Le storie di solito vengono pensate, immaginate da Adriano Iacobucci mentre Giuseppe Daniele pensa a scrivere i testi, i dialoghi, le scene.
Tutto il gruppo poi ci lavora sopra, insieme, dando vita ai vari personaggi, alle varie scene, alle battute.
Negli anni molti amici, bolognanesi e non, hanno fatto parte della compagnia.
I componenti storici sono : Giuseppe Daniele, Adriano Iacobucci, Claudio Taglieri, Francesco Tieri, Fausto Tieri, Andreina Mabrucco, Flavia Di Matteo. Attualmente oltre agli “storici” componenti ci sono: Michele Ferrara, Luca Taglieri, Jordan Iacobucci, Giulio Di Matteo, Marianna Ciolino, Annalisa Di Martino, Lisa Bernabeo. Matteo Federico (suggeritore, aiuto regista) Helen Di Girolamo (tuttofare!).

Negli ultimi anni  la Puteca ha partecipato ad alcune rassegne teatrali vincendo vari premi tra cui quello per miglior attore, miglior regia ed infine il primo premio come miglior compagnia teatrale nella rassegna città di Miglianico. Inoltre una menzione speciale per Andreina Mambrucco (miglior attrice caratterista) ed una menzione speciale per Claudio Taglieri per l’empatia con pubblico.

Dall’aprile 2018 la Puteca fa parte della F.I.T.A., Federazione Italiana Teatro Amatori.

Il consiglio di un bolognanese: se ti dovesse capitare di essere mandato a cercare uno “ndertì” forse qualcuno ha intenzione di prenderti un po’ in giro! Lu “ndertì” è un oggetto fantastico. Le nonne e i nonni bolognanesi incaricano i bambini di andare a cercare lu ndertì quando questi, un po’ annoiati, cominciano a stare tra i piedi! La ricerca dellu ndertì tiene lontani ed occupati i bambini per un bel po’, in questo modo i grandi possono proseguire nelle loro faccende e i più piccoli si divertono per le strade del paese! Uno scherzetto che diventa un’occasione di intrattenimento, quale nome migliore per una compagnia teatrale?

0 Condivisioni